10/2018 Firmiamo contro l’aumento del costo ATM

Inaccettabile perché:

• Per proteggere la salute dall’inquinamento è necessario potenziare e rendere più economico il trasporto pubblico e più oneroso quello privato. Ricordiamo che a ogni morto per incidente stradale corrispondono 10 morti per inquinamento.
• L’ATM è in attivo di 39 milioni. L’aumento deriva dalle scelte consociative, di forze di maggioranza e opposizione, nel costruire M5 e M4 con due società private, dove vanno lauti profitti ai partner privati e alle banche.
• L’irresponsabile riduzione dei trasferimenti al Comune di 17 milioni da parte di Regione e Stato, non giustifica l’aumento, stimato in 55 milioni.
• Le scelte privatistiche sui trasporti hanno aumentato enormemente il debito del Comune, con l’effetto di far pagare opere infrastrutturali sovradimensionate ai cittadini.
• Le proposte avanzate, unificazione del biglietto con l’hinterland, tessere scaricabili non a tempo ma a fermate, maggiori prelievi per ostacolare il trasporto privato, SONO atti dovuti che arrivano fin troppo in ritardo e non possono essere sbandierati come giustificazioni e COMPENSAZIONI per gli aumenti.

Aderiscono alla campagna contro l’aumento del costo ATM: Libere/i & Uguali Lombardia, Milano Possibile, Rifondazione Comunista

[Cliccando sul testo in rosso si può leggere e scaricare il volantino (versione corretta)]

I commenti sono chiusi