4/10/2017 Report Coordinamento metropolitano di Milano in Comune

Report Coordinamento metropolitano di Milano in Comune del 4 Ottobre 2017

Alla riunione sono presenti 17 compagne/i in rappresentanza di tutti i 9 comitati municipali di Milano e il Consigliere Comune di Milano Basilio Rizzo.

Comitato Municipio 1 : Patrizia Arnaboldi, Renato Pataccini

Comitato Municipio 2 : Federica Comelli

Comitato Municipio 3 : Cinzia Fossati, Franco Calamida, Renato Sacristani

Comitato Municipio 4 : Gigi Capria

Comitato Municipio 5 : Rita Roncaglia

Comitato Municipio 6 : Anna Camposampiero, Roberto Acerboni,

Comitato Municipio 7 : Dario Cinquetti, Alessandro Brambilla Pisoni

Comitato Municipio 8 : Amalia Navoni, Sandro Barzaghi, Gianni Occhi

Comitato Municipio 9 : Tiziana Baldini

All’inizio della riunione Basilio Rizzo ha comunicato che entro l’inizio della prossima settimana scadono i termini per presentare le proposte per le candidature all’Ambrogino, riguardanti persone o associazioni.

Dopo breve dibattito e in considerazione che questa votazione doveva essere fatta entro Giugno 2017, si è definito che nel Coordinamento da svolgersi tra due settimane si voterà il regolamento attuativo dei referendum interni a MIC. Accompagnato dal documento presentato dal Gruppo di Lavoro per la partecipazione referendaria composto da: Franco Calamida, Renato Sacristani, Giovanni Talpone e Gianni Venditti. Si invitano i comitati che non lo avessero già fatto a discutere i documenti che vengono nuovamente allegati.

Basilio Rizzo sottopone al Coordinamento due O.d.G. del Consiglio Comunale ( che alleghiamo ) riguardanti il possibile Referendum sull’apertura dei Navigli, esprimendo un parere negativo sull’apertura.

Dopo breve dibattito, con interventi di Rizzo, Brambilla, Fossati, Acerboni, Camposampiero, Sacristani, si decide all’unanimità di esprimere un parere negativo sul progetto relativo all’apertura dei Navigli, principalmente in considerazione del fatto che il Comune a ben altre priorità socio economiche. Dopo M4 e M5 un’altra grande opera vorrà dire un appesantimento ulteriore del bilancio del Comune, con conseguenti tagli dei servizi sociali.

Rispetto al possibile Referendum si dichiara un parere favorevole alla sua realizzazione, ma precisando che il dibattito partecipativo tra le due opzioni deve avvenire prima e non dopo i passaggi decisionali. Richiedendo che le due opzioni abbiamo pari dignità divulgativa.

Successivamente si è svolto un dibattito impegnativo e significativo, introdotto da Cinzia Fossati, relativo al rapporto di MIC tra impegni territoriali e impegni nella partecipazione a percorsi elettorali, nazionali e regionali.

Nel confronto sono intervenuti: Cinzia Fossati, Rita Roncaglia, Gianni Occhi, Gigi Capria, Roberto Acerboni, Sandro Barzaghi, Anna Camposampiero, Basilio Rizzo, Patrizia Arnaboldi, Federica Comelli, Alessandro Brambilla Pisoni, Renato Sacristani, Tiziana Baldini.

In considerazione dell’importanza del confronto il verbale su questo dibattito sarà inoltrato successivamente, quando si avranno le conferme scritte dei vari interventi.

Alla conclusione del dibattito Cinzia Fossati comunica che [...] deve rimettere il mandato da portavoce di MIC.

Il portavoce Alessandro Brambilla segnala le iniziative previste a Milano, per “cento piazze per il programma” dell’Alleanza Popolare per la Democrazia e l’Uguaglianza, alle quali Milano in Comune partecipa.

12 Ottobre Incontro programmatico sulle Politiche abitative presso ARCI Solari, in Via Solari 40

17 Ottobre Incontro sul lavoro, presso la Camera del Lavoro.

19 Ottobre Incontro sull’immigrazione nel Municipio 2. Luogo da comunicare.

7 Novembre Alla conclusione di questi incontri ci sarà un’Assemblea che riprendere le tematiche programmatiche.

Si segnala che il 4/5 Novembre si svolgeranno iniziative a Milano relative al G7 sulla sanità.

Il 27 Ottobre è previsto un importante convegno promosso dall’Associazione NonUnodi Meno presso la Camera del Lavoro, dalle 9 alle 17,30 su “L’attualità dirompente di Don Milani”

Rispetto al Referendum per l’Autonomia si conferma, quanto già deciso nel coordinamento passato, di organizzare un’iniziativa in comune tra tutte le forze di sinistra in tutte le zone, per il 14 Ottobre.

Si allega il volantino unitario che si è proposto alle altre forze. C’è già l’adesione di MDP e di Rifondazione Comunista e Costituzioni Beni COmuni. C'è l'adesione di SI all'iniziativa ma si sta definendo il testo.

Si invitano tutti i comitati ad organizzare l’azione unitaria del 14 Ottobre per l’astensionismo attivo al referendum truffa di Maroni.

I commenti sono chiusi