6/6/2018 Basilio Rizzo su M4 a Radio Popolare

Metroregione di mer 06/06 delle 19:48 - minuto 9:20
La Metropolitana 4 costerà 313 milioni di euro in piu’.
Ieri, a Radio Popolare, il Consigliere comunale di Milano in Comune Basilio Rizzo ha denunciato che queste decisioni molto importanti ( come sono 313 milioni ) non si discutono più in Consiglio, ma sono definite solo in giunta.
Impregilo ha infatti comunicato che è questa la somma aggiuntiva necessaria per il completamento dell’opera.
La stessa società che era a capo del consorzio per la costruzione del ponte di Messina rispolverato dal governo Renzi e che alla sua presidenza ha avuto l’attuale ministro alle Politiche Comunitarie Paolo Savona, inquisito per aver truccato i bilanci societari.
Una volta il Comune costruiva le proprie infrastrutture con mutui diretti, ora, questo ulteriore aumento dei costi per la M4 decreta la “pietra tombale” sul meccanismo del project financing all’italiana, voluto dalla Moratti e seguito da Pisapia.
Dove i guadagni sono dei privati ma a garantire e pagare è quasi tutto del pubblico ( il 66% ).
Si sta parlando di un’opera che costerà più di 2 miliardi e che indebiterà pesantemente il Comune di Milano, rubando risorse a tutti gli altri servizi.
Basilio Rizzo ha evidenziato che le metropolitane sono utili se raggiungono i territori della città metropolitana, mentre non aveva alcun senso far passare la quarta MM nel centro di Milano. Guardando la cartina si capisce.
Ricordando che nel 2014 la stessa assessora al bilancio Francesca Balzani e altri componenti della Giunta erano contrari all’opera così congegnata.
Ora Milano paga, con la riduzione dei suoi servizi sociali, questa scelta strategica totalmente sbagliata.

Mappa M4

I commenti sono chiusi