COME USARE BENE QUESTO SITO

  • Salvare il collegamento (URL) http://milanoincomune.it/ fra i propri Preferiti e in qualsiasi pagina internet in cui abbia senso. Questo non solo aumenta le visite, ma potrebbe anche influenzare gli algoritmi dei motori di ricerca e inserire Milano in Comune nei primi posti nelle liste dei risultati delle ricerche. Si tenga conto che, come chiave di ricerca, Milano in Comune è un'espressione abbastanza infelice, perché contiene solo parole comuni ed è quindi inevitabilmente sovrastata da tutti i testi che fanno riferimento al Comune di Milano (si può rendere la ricerca più selettiva inserendo l'espressione fra virgolette: "Milano in Comune").
     
  • Esplorare tutto il sito e segnalare tempestivamente e in modo chiaro e dettagliato ogni errore, omissione e malfunzionamento scrivendo a milanoincomune2016@gmail.com. Si tenga conto che il sito potrebbe leggersi male o non leggersi del tutto su schermi piccoli. Per quanto riguarda le possibili omissioni, le si verifichi prima con una ricerca nella casella ricerca in alto a destra di ogni schermata.
     
  • Utilizzare il sito per far conoscere, documentare e tenere memoria delle attività di Milano in comune, attività che noi stessi a volte sottovalutiamo perché disperse in luoghi e tempi differenti.
     
  • Alcune voci del menù in testata sono state provvisoriamente tolte in quanto al momento non attive, ma ripristinabili molto rapidamente (es. VOTO ELETTRONICO, COMUNICATI STAMPA).
     
  • Le voci EVENTI e AGENDA hanno due funzioni diverse. Gli EVENTI sono articoli categorizzati anche come "eventi" che segnalano assemblee, manifestazioni pubbliche eccetera, i più recenti o futuri dei quali vengono mostrati in HOME; l'AGENDA importa automaticamente le scadenze inserite nel calendario della casella di posta elettronica milanoincomune2016@gmail.com, ed è rivolta principalmente a ricordare le attività "interne" degli organismi di MIC. A questo proposito, si suggerisce ai vari Comitati di Municipio di segnalare i propri appuntamenti futuri (attività, riunioni...) a milanoincomune2016@gmail.com se si desidera che compaiano nell'AGENDA del sito. Si tenga conto che una segnalazione troppo vicina alla scadenza è sostanzialmente inutile, perché sommando i tempi tecnici di chi deve aggiornare il calendario ai ritmi di lettura del sito, si rischia che quella segnalazione sia letta da pochissimi o nessuno. Una segnalazione, per essere efficace, dovrebbe essere inviata come minimo una settimana avanti alla scadenza, meglio ancor prima. Tutti i gestori della casella di posta possono aggiornare il Calendario che poi si riflette automaticamente nell'AGENDA del sito, prestando attenzione a inserire correttamente data, orario e luogo (che verrà evidenziato su una mappa).
     
  • La pagina del COMUNE DI MILANO e quelle dei 9 MUNICIPI hanno una struttura analoga: a parte la testata e la fascia di destra, fisse, che permettono di navigare in tutto il sito in uno o due passaggi, si può vedere un'area a sinistra dedicata alle fonti istituzionali di informazioni (si segnalino le fonti mancanti) e al centro un elenco di Presenze, movimenti, associazioni in cui si svolge la vita sociale, culturale e politica del Comune o del Municipio. In qualche pagina particolarmente affollata le voci sono state ripartite in liste più specifiche (es.: Lavoro). Più sotto, c'è l'area che importa automaticamente i 6 Post più recenti delle Pagine FACEBOOK di Milano in Comune, cittadine o di Municipio (è tutto quanto permette FACEBOOK al momento). Per ragioni di spazio, la ricerca sugli articoli è stata inserita al di sotto delle fonti istituzionali.
     
  • In questo momento, sotto il Menù a tendina METROPOLI compare solo COMUNE DI MILANO; se ci saranno adesioni a Milano in Comune da parte di Comitati di altri Comuni della Città Metropolitana, le pagine relative saranno aggiunte qui. La pagina REGIONE LOMBARDIA è stata inserita per raggruppare i temi regionali che hanno più impatto sulla vita dei cittadini.
     
  • C'è un'attività che ciascuno può svolgere da casa propria, un po' impegnativa ma molto utile e interessante. Dal 4/9/2014, con Giuliano Pisapia Sindaco, il Comune di Milano ha incominciato a mettere a disposizione di tutti l'Archivio video delle sedute del Consiglio. Questa iniziativa è molto positiva, ma la sua realizzazione pratica ha esvidenziato alcuni limiti. Innanzitutto, su materiali non testuali come suoni, foto e video la normale ricerca per parole chiave ovviamente non funziona. Servirebbe quindi un'indicizzazione testuale esterna a ogni registrazione: titolo, contenuto... . Purtroppo ciò è stato fatto in modo molto limitato, e per questa via si rischia di trascurare molto materiale rilevante. Ora però, se alcuni di noi si interessano a qualche argomento che sta loro particolarmente a cuore, possono ricercare pazientemente le sedute e gli interventi che ne hanno trattato, e scrivere per il sito (a milanoincomune2016@gmail.com) dei resoconti con una sintesi delle affermazioni ascoltate e magari aggiungere qualche commento personale. L'importante è indicare sempre in modo chiaro la data della seduta, l'autore del particolare intervento che si vuole segnalare e possibilmente anche il momento dell'affermazione di rilievo. In questo modo, non solo ci si rende consapevoli di come sia stato trattato quello specifico argomento in Consiglio, e ciò è immediatamente utile per ulteriori ricerche e per avere validi argomenti nei dibattiti, ma si mette a disposizione anche di altri un'utilissima indicizzazione testuale degli interventi, che rende il sito molto interessante per una platea ben più vasta dell'area di Milano in Comune. Nello stilare tali resoconti, si tenga sempre conto della regola aurea di utilizzare il più possibile termini specifici e precisi, al fine di favorire ricerche testuali future (per esempio, a una espressione tipo "la giornata verde ha coinvolto tutto il quartiere" si deve preferire "la giornata Parchi Verdi 2018 ha coinvolto tutto il quartiere Bovisa).
     
  • Analogamente, sarebbe utile assistere di persona alla riunioni dei Consigli di Municipio e stilare sintetiche relazioni da inserire nel sito.

GT - 20/5/2018