SABRINA GIANCOLA

GiancolaNata a Milano, il 19 aprile 1981. 
Sono avvocato del Foro di Milano e mi occupo di diritto di famiglia, diritto minorile e violenza sulle donne.
Mi sono laureata in giurisprudenza all'Universita' degli Studi di Milano con una tesi sul diritto all'autodeterminazione dei popoli indigeni. L'interesse per queste tematiche è nato affrontando la questione palestinese. Popolo questo che ho potuto conoscere quest'estate con un viaggio nei territori occupati. 
Dopo la laurea, ho conseguito il Diploma di Master presso l’Università degli Studi di Milano, facoltà di Scienze politiche, in “Analisi e gestione di progetti di sviluppo” (cooperazione internazionale).
Ho lavorato per un breve periodo nella cooperazione internazionale a Lima (Perù) presso le O.N.G. PROSVIL/CGIL e IESI (Istituto de Estudios Sindicales, Lima), sui temi ambientali e della salute nelle miniere della Oroya insieme alle associazioni di donne presenti sul territorio e sui diritti dei lavoratori con il sindacato di Lima (CGTP). 
Esperienza questa molto intensa dopo la quale ho dedicato il mio impegno politico e sociale alla tutela dei diritti fondamentali nell’associazionismo.
Impegnata in prima persona nella difesa della Costituzione prima con il movimento Azione Civile (di cui sono stata coordinatrice per Milano nel 2013) poi nei comitati "W la Costituzione" a difesa dell’art. 138 Cost. e che mi vede oggi in prima linea per i referendum sull'Italicum e sulla riforma costituzionale.
Nel 2014, alle elezioni europee, ho sostenuto la lista L’Altra Europa con Tsipras. Ho partecipato attivamente al coordinamento milanese dell'Altra Europa creando un gruppo di lavoro "Diritti, democrazia e Costituzione" con il quale abbiamo appoggiato nel 2015 la campagna contro il pareggio di bilancio in Costituzione.
Sono stata membro del Comitato nazionale dell’Altra Europa con Tsipras.
Il mio impegno per la difesa dei diritti continua con l’esperienza della rete Milano senza Frontiere con la quale portiamo avanti la battaglia per avere verità e giustizia per i nuovi desaparecidos e contro le stragi nel Mar Mediterraneo.
Faccio parte del collettivo ACT! Agire, costruire, trasformare con cui seguo alcuni progetti sul territorio, in particolare nella zona 3 di Milano.

I commenti sono chiusi