Milano in comune - Sinistra e costituzione

MIGRANTI

Report del Coordinamento

ASSEMBLEA RETE DELLE CITTA’ IN COMUNE

Il coordinamento si apre con il resoconto di Anna Camposampiero dell’Assemblea della Rete delle Città in Comune, tenutasi a Roma il 15/12/18:

– si è deciso di rilanciare la Rete anche in vista della tornata di elezioni amministrative del 2019, con l’obiettivo di invitare a partecipare alla rete tutte le liste che si presenteranno e che si riconoscono nei principi della rete: liste unitarie di sinistra che si presentano in autonomia e alternativa.

– si è deciso di lanciare una campagna contro il Dl Salvini che vada oltre le mozioni già presentate in svariati Consigli Comunali, tra cui Milano

– si è fatto il punto sulla costituzione della Rete della Solidarietà, a cui la Rete delle Città in Comune partecipa, che ha visto la creazione di tre gruppi di lavoro: comunicazione, obbedienza costituzionale, lavoro per migranti e non migranti. MIC continuerà a seguire i lavori facendo parte della Rete delle Città in Comune

INIZIATIVA MIC

Si ipotizza fine febbraio e si vuole provare a chiedere Sala Alessi. Si dà mandato per chiedere disponibilità verso la fine del mese per martetì, mercoledì o venerdì nel tardo pomeriggio/inizio serata.

Viene costituito un gruppo di lavoro che raccolta la discussione fatta in coordinamento (iniziativa con al centro la “Milano che vogliamo”) si impegna a presentare proposta compiuta inclusi relatori/trici entro fine gennaio. Il gruppo è composto da: Alessandro Brambilla Pisoni, Anna Camposampiero, Roberto Acerboni, Matteo Prencipe)

TESSERAMENTO 2019

Viene dato mandato per lo studio nuova tessera 2019 e si ipotizza di organizzare una cena per fine gennaio con tesseramento e lancio iniziativa fine febbraio di cui sopra.

MOZIONE CITTADINANZA LUCANO

Andrà al voto entro Natale, con la quasi certezza di una votazione positiva.
Si incarica Renato Sacristani di redigere bozza di comunicato sulla cittadinanza concessa.

NOBEL A RIACE

Si decide di rispondere affermativamente alla proposta di essere tra i promotori della presentazione della domanda di assegnazione del Premio. Verrà mandata mail per ufficializzare la risposta.

NUOVI INCARICHI

– Viene inserito in coordinamento Renato Garoffolo come referente di MIC 1
– Viene inserito l’avvocato Ciarletta come referente MIC 4
– Si dà a Franco Sacchi di MIC 6 l’incarico di referente per MIC per il Comitato ATM pubblica, e per questo viene inserito anche nella mailing list del coordinamento
– In applicazione allo Statuto si nomina il secondo portavoce, nel rispetto della parità di genere, e si nomina Anna Camposampiero.

Si richiede che venga prevista nel prossimo odg l’elezione dei Garanti, che devono essere esterni al coordinamento e il rilancio dei comitati di zona.