Milano in comune - Sinistra e costituzione

Municipio 3

Porta Venezia, Porta Monforte, Casoretto, Rottole, Dosso, Quartiere Feltre, Cimiano, Città Studi, Lambrate, Ortica, Parco Lambro, Cascina Melghera, Politecnico, Parchetto Bassini, area di esondazione del Lambro, corso Buenos Aires, Quartiere Rizzoli, Lazzaretto

PORTAVOCE MILANO IN COMUNE: Arianna Bianchi, Paolo Fumagalli

P.E.: milanoincomune3@gmail.com

AZIONI URGENTI PER IL DIRITTO ALLA CASA NEL TERRITORIO DI VIA PADOVA/MONZA/VENINI (NOLO)
Da qualche tempo a questa parte è impossibile trovar casa in via Padova e dintorni: TROPPO ALTI I PREZZI DEGLI AFFITTI E DELLE CASE IN VENDITA.
Diventa difficile trovar casa per le famiglie “normali” a reddito medio mentre le famiglie a basso reddito corrono il rischio di essere sfrattate e dover andare via. Allo stesso tempo, sono ancora numerose le situazioni di grande DISAGIO ABITATIVO con condomini super indebitati, case abbandonate da tempo o occupate abusivamente, sovraffollamento…
Di fronte a questa situazione, CHIEDIAMO provvedimenti decisi da parte della Giunta Comunale PER GARANTIRE A TUTTI L’ACCESSO ALLA CASA risanando l’edilizia pubblica e intervenendo anche sull’ABITARE PRIVATO, come avviene in molte grandi città europee.

Qui di seguito, alcune possibili proposte:
1.Aumentare l’offerta di case incentivando i piccoli proprietari di case sfitte a renderle disponibili a canone concordato in cambio di vantaggi fiscali e rassicurazioni contro la morosità. Rafforzare l’attività dell’Agenzia pubblica Milano Abitare prevedendo l’apertura di una sede in quartiere.
2.Acquisire direttamente o sostenere l’acquisizione – da parte di cooperative del privato sociale – di appartamenti all’asta o sfitti da tempo nei condomìni più problematici per ristrutturarli e affittarli a canone sociale.
3.Diffondere gli strumenti del portierato sociale e dei Patti condominiali nelle situazioni condominiali più critiche.
4.Recuperare gli stabili abbandonati in zona – Mosso 4, stabilimento Ciba di via Palmanova – e destinarli a ostelli per lavoratori in modo da alleggerire il fenomeno del sovraffollamento e degli affitti di posti letto in nero.
5.Aumentare gli oneri di urbanizzazione che a Milano sono tra i più bassi in Europa. Destinare gli introiti all’edilizia sociale e al fondo salvasfratti da rimodulare. Portare a percentuali significative la quota di appartamenti a canone di affitto concordato nelle nuove costruzioni.
Ass. La Città del Sole – Amici del parco Trotter /Ass. Via Padova Viva/Coop. sociale Comin/Coop. B-Cam/Off Campus Nolo/ Villa Pallavicini/ Ass. F. Casavola

Per segnalare situazioni difficili e problemi legati all’abitare nel nostro quartiere, scrivi a abitareinviapadova@gmail.com
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Presenze, movimenti, associazioni

 

Articoli